Mindfulness e BTE

Mindfulness e BTE

Che cos’ è la mindfulness? E’ uno Stato Naturale dell’ Essere di osservazione consapevole.

E’ qualcosa che in questo istante già accade..ciò significa che basta accorgersi che è così..non c’è bisogno di “fare” niente.

Ma se i bisogni, le paure, le preoccupazioni, i pensieri o i rimpianti ci “portano via” da questo stato meditativo possiamo allora ricorrere a tutta una serie di pratiche che ci aiutano a ritornare dove in verità già siamo, a casa.

Cioè in quello stato di vuoto osservativo da dove ogni cosa, me compreso, è semplicemente al suo posto.

A posto eravamo sempre stati, abbiamo dovuto però “fare” qualcosa per accorgercene.

Il fatto di rendersene conto permette di attingere a tutte quelle qualità dell’ essere che erano e sono sempre presenti ma che prima era difficile riconoscere.

Le qualità sono alleate che ci aiutano ad esprimere la nostra vera natura : tutto è perfetto così com’è ma noi possiamo scegliere come e dove collocarci in questa perfezione. Nella gioia o nella sofferenza, nel benessere o nel malessere, nel disagio o nella grazia!

Le pratiche di mindfulness con la metodologia biotransenergetica (BTE) favoriscono il cambio di ritmo interiore e l’espansione della coscienza che consente di accedere ai luoghi della psiche dove risiedono intuizione, immaginazione, creatività e talenti personali.